Milano: il prezzo dell'affitto è ragionevole, ma un dettaglio nell'annuncio rovina tutto

Questo annuncio di appartamento in affitto a Milano offre una sorpresa finale davvero amara.

I prezzi degli affitti a Milano possono variare notevolmente in base alla zona, alle dimensioni dell'immobile e alle condizioni generali dell'appartamento o della casa. Questa è la regola base e quello che accade un po' ovunque, ma nella capitale della moda ultimamente se ne sentono davvero di ogni. In media, il canone di affitto per un monolocale a Milano può variare dai 600 ai 1.500 euro al mese, a seconda della posizione e delle dimensioni.

Gli appartamenti con una o due camere da letto possono costare dai 900 ai 2.500 euro al mese, ma le cifre possono aumentare considerevolmente nelle zone più centrali e prestigiose. In alcune delle aree più esclusive di Milano, i prezzi per gli appartamenti di lusso possono superare i 3.000 euro al mese e arrivare fino a cifre molto più alte. Milano è una destinazione popolare per gli studenti, e ci sono molte soluzioni abitative specifiche per loro. Le camere in appartamenti condivisi o in residenze universitarie possono avere un prezzo mensile compreso tra 300 e 700 euro, a seconda della posizione e delle condizioni dell'alloggio. È importante notare però che oltre all'affitto mensile, spesso è necessario pagare spese condominiali e bollette come gas, elettricità e internet. Inoltre, potrebbe essere richiesta una cauzione che di solito equivale a 2-3 mensilità di affitto.

Milano: l'annuncio presenta una sorpresa finale da non crederci

I prezzi degli affitti a Milano possono essere competitivi, quindi è consigliabile fare una ricerca accurata e prendersi il tempo per trovare la soluzione più adatta alle proprie esigenze e al proprio budget. Spesso appare come un vero e proprio lusso concedersi anche solo una piccola stanza in una zona nemmeno troppo centrale sul posto, quindi la ricerca può diventare talvolta davvero difficile. Questo annuncio appare perfetto per molteplici fattori, in primis la zona dove l'appartamento è ubicato e il costo dell'affitto mensile. Ragionevole se i considerano gli standard attuali in base ad una veloce media effettuata.

milano
L'annuncio pubblicato nel gruppo Facebook "AFFITTI Città di Milano"

Tutto nella norma, anzi, sorprendente in quanto appare lontano dagli annunci di affitto stellari che siamo abituati a vedere nell'ultimo periodo per quel che riguarda Milano. La chicca però compare proprio sul finale, e quindi quando è il momento di leggere il prezzo della caparra da fornire al proprietario, che equivale a € 1650 però rateizzabili, specifica la proprietaria. Una cifra ben lontana da quello che è uno stipendio base per molti al giorno d'oggi, soprattutto giovani. Quasi tre volte il prezzo del canone di locazione. Secondo alcuni membri del gruppo Facebook, la richiesta appare un tantino esagerata e si presenta come il dettaglio che rovina un annuncio potenzialmente tra i migliori.

LEGGI ANCHE>>>"Quanto ho speso per un panino da Donato De Caprio a Napoli", tiktoker mostra lo scontrino

Lascia un commento