Uovo centenario, la nuova fissa (puzzolente) su TikTok conquista tutti: ecco che sapore ha

Che sapore ha l'uovo centenario? La nuova fissa virale su TikTok proviene da Masterchef.

Forse alcuni di voi hanno visto per la prima volta questo ingrediente durante l'ultima edizione di Masterchef. La scarsa conoscenza di questo prodotto alquanto strano all'apparenza, senza dubbio poco comune nella nostra cucina, unita alla sua difficoltà di utilizzo dovuta al suo sapore, ha rappresentato una vera trappola per l'aspirante chef veneto. Quest'ultimo è caduto vittima di questo ingrediente, che però attualmente è virale sui social, soprattutto TikTok.

Sembrerebbe a prima vista un personaggio uscito direttamente da un manga giapponese o da un film d'animazione, forse creato dalla fervida immaginazione di un disegnatore di fumetti o cartoni animati. Le sue radici affondano nell'Asia, in particolare nella storia culinaria della Cina. L'uovo centenario probabilmente è stato assaggiato e apprezzato da poche persone. Questo prodotto ha un nome intrigante, ma un aspetto sicuramente meno attraente, nonostante rappresenti una delle specialità gastronomiche di diverse regioni cinesi. L'aggettivo "centenario" evoca certamente un senso di mistero. Suscita la curiosità di molti, che si chiedono come un prodotto così facilmente deperibile possa effettivamente essere sopravvissuto per un secolo, e che occorre consumare rapidamente prima che sia troppo tardi.

Uovo centenario virale su TikTok: che sapore ha

Si può stare più che tranquilli. Questo uovo non ha attraversato alcuna sorta di macchina del tempo né è stato conservato in una capsula speciale per un secolo. Al massimo, questo piccolo tesoro gastronomico ha trascorso poco più di tre mesi in una soluzione particolare che ha contribuito a trasformarlo sia dal punto di vista visivo che gustativo. L'esagerazione legata al suo nome ha sicuramente contribuito a creare una sorta di mito intorno a questo alimento. Nella tradizione culinaria cinese ha infatti una storia di almeno cinque secoli. In Italia ha preso piede dopo la ricetta nel popolare programma Sky e numerosi influencer si cimentano in video assaggio che mettono notevolmente l'acquolina in bocca.

@mademoiselle_fd

IO LE AMOOOOO, @SimonaCalugi colpa tuaaa 😂❤️ #chinesegirl #fyp #cucinacinese

♬ girls like me don't cry (sped up) - thuy

Una volta rimosso il guscio grigio, l'uovo centenario si presenta come una massa quasi gelatinosa con una consistenza simile a quella di un budino. Questa massa è semi-trasparente e di un colore molto scuro, che non è particolarmente invitante all'assaggio. Il bianco, che solitamente è l'albume, diventa nero a causa della fermentazione, mentre il tuorlo assume una tonalità che varia dal verde scuro al grigio opaco. Queste sfumature cromatiche non sono certo le più attraenti per una specialità culinaria. Per quanto riguarda l'odore, alcuni lo descrivono come sulfureo e putrido, e nonostante il sapore sia più simile a quello di un uovo rispetto all'aspetto, non è gradito a molti in Occidente.

La peculiarità principale riguarda il sapore del tuorlo, che ha una consistenza a metà tra il cremoso e il gelatinoso e ricorda il gusto di alcuni formaggi, soprattutto quelli erborinati come il gorgonzola. L'uovo centenario può essere consumato da solo o inserito in minestre, zuppe o accompagnato dal tofu. Secondo una leggenda cinese, mangiarne solo uno può prolungare la vita di 7 anni.

LEGGI ANCHE>>>"Vi dico quanto costa la carne in Giappone, differenza abissale con l'Italia", parola di uno youtuber italiano

Lascia un commento